Il Cavallo

Il benessere è una condizione intrinseca dell’animale che include oltre al benessere fisico, quello psicologico e la capacità di esprimere i comportamenti naturali in armonia con il proprio ambiente. Con il tempo e l’evoluzione, il cavallo ha sviluppato caratteristiche fisiche, fisiologiche e caratteriali che gli hanno permesso di sopravvivere nel suo ambiente naturale.

L’allevamento costituisce invece un ambiente derivante dall’asset naturale. Il rapporto ufficiale che tratta del benessere degli animali allevati in sistemi intensivi, stilato nel 1965 dalla “Brambell Committee”, si basava su cinque principi fondamentali. Questi principi, definiti anche libertà, sono validi ancora oggi: alimentazione, ambiente, salute, socialità e protezione.

1. Per una corretta alimentazione, è importante tenere in considerazione le esigenze specifiche riguardanti quantità, qualità e frequenza dei pasti in base all’età, alle funzioni fisiologiche, alla salute dell’animale e alle performance che deve affrontare. In allevamento, erba e fieno coesistono nell’alimentazione.

2. Ogni animale ha il diritto di vivere in un ambiente sicuro, accogliente, pulito, protetto, che non costituisca fonte di disagio o pericolo. In allevamento, le zone di alloggio devono essere lontane da elementi di disturbo, devono essere costruite con materiali sicuri e sempre pulite per proteggere l’animale dalle malattie.

3. Nutrizione e ambiente costituiscono la base per una “miglior salute” e sono presupposti imprescindibili al benessere del cavallo. All’animale bisogna garantire una vita sana.

4. Il cavallo è per natura un animale dal forte istinto gregario, l’isolamento sociale che a volte può verificarsi in allevamento è quindi fonte di notevole stress. Compito dell’allevatore è quello di ricreare una situazione di equilibrio, in cui vengano a crearsi spontaneamente branchi e rapporti gerarchici all’interno del gruppo di animali.

5. L’uomo è considerato dal cavallo un predatore è quindi normale che si veda come preda e che spesso viva una condizione di timore. Per il suo benessere è necessario che in allevamento si instauri un rapporto equilibrato e sano tra uomo e cavallo. Il mezzo di comunicazione utilizzato è il linguaggio del corpo e la mimica, con la quale l’allevatore deve familiarizzare. Solo attraverso una corretta comunicazione è possibile costruire un rapporto fondato sulla fiducia.

HWIA che si impegna a tutelare il benessere del cavallo in allevamento e non, promuove diverse iniziative sul territorio. In concreto organizza eventi e seminari per mettere a disposizione le proprie conoscenze in merito ai trattamenti e alle cure adeguate per l’animale. Supporta le strutture idonee a svolgere corsi di aggiornamento e preparazione per addetti ai lavori. Inoltre l’Associazione è attiva nella divulgazione di contenuti e informazioni relative all’animale e il suo ambiente, con l’obiettivo di sensibilizzare su norme e pratiche da perseguire per garantire al cavallo una vita nel benessere.

HWIA

Horse Worldwide Ideas Association Associazione Sportiva Dilettantistica

Via Benedetto Marcello n. 23
20124 Milano, Italy

info@horsewia.com
C.F. 97845680152

©2019 Horse Worldwire Ideas Association - Privacy & Cookie Policy